Il Gruppo Frimm approva il bilancio d’esercizio 2020: fatturato di oltre 20MLN e utile di circa 3MLN

Il Gruppo Frimm approva il bilancio d’esercizio 2020: fatturato di oltre 20MLN e utile di circa 3MLN


Deliberato un dividendo da €200.000. Riconfermati i membri del Consiglio d’Amministrazione con una new entry

Frimm S.p.A., azienda che nel 2020 ha festeggiato i suoi primi 20 anni di attività nel settore immobiliare, ha approvato il bilancio d’esercizio 2020 registrando un fatturato più che raddoppiato e un utile triplicato rispetto al 2019: il primo ammonta a oltre 20MLN e il secondo tocca quasi i  3MLN.

L’assemblea dei soci del Gruppo Frimm si è infatti riunita a Roma in data 11 maggio 2021 per approvare il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020. Il Gruppo guidato da Roberto Barbato, nonostante l’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero dal mese di febbraio del 2020, ha presentato dati estremamente positivi e in forte aumento rispetto al fatturato di 7 MLN del 2019. “Gli investimenti fatti negli ultimi anni sul nostro modello di business stanno dando i frutti sperati e siamo in perfetta linea con il piano industriale quinquennale approvato”, ha affermato il presidente Roberto Barbato. “Questa crescita è dovuta proprio al modello di sharingincentrato sul nostro sistema MLS. Siamo noi i primi a credere nella forza della collaborazione tra i professionisti del real estate e la divisione Frimm Real Estate Investing ne è la prova perché i nostri investimenti portano nuovi complessi residenziali, riqualificazione urbana e agenti immobiliari sempre più preparati e professionali”.

Nella stessa sede l’assemblea dei soci ha deliberato l’attribuzione di un dividendo pari a €200.000 che sarà distribuito entro il prossimo mese di luglio.

Oltre le note positive, l’Assemblea ha sottolineato anche una dolorosa assenza. Purtroppo, infatti, nei primi mesi del 2021 è venuto a mancare il dott. Ernesto Santaniello, presidente del Collegio Sindacale di Frimm S.p.A. “Una risorsa che negli ultimi anni si è dimostrata un valore inestimabile per l’intera compagine aziendale” ha affermato Giuseppe Manzo, AD del Gruppo, visibilmente commosso. “È stata una grande perdita per la nostra azienda. Sono onorato di aver potuto apprezzare la sua professionalità e le sue competenze in questi anni. È spesso stato un faro che mi ha guidato con sapienza in momenti di incertezza”.

È stato quindi nominato il nuovo presidente del collegio sindacale: il dottore commercialista Gianluca Piredda, professionista di grandi capacità che vanta un invidiabile curriculum. Infine, i membri del Consiglio d’Amministrazione sono stati tutti riconfermati: Roberto Barbato (presidente), Vincenzo Vivo (vice presidente) e Giuseppe Manzo (AD). Ai consiglieri del C. d. A. – Giuseppe Giamundo, Nello De Gregorio e Paolo Ulpiani – si è poi aggiunto Carlo Barbato, manager ventottenne che ben rappresenta l’attenzione del Gruppo nel dare spazio ai giovani.

Scarica il comunicato stampa ufficiale