Frimm Bond 2020-2023: nuova tranche da €500.000 sottoscritta in una settimana

Frimm Bond 2020-2023: nuova tranche da €500.000 sottoscritta in una settimana


La nuova tranche del prestito obbligazionario del valore complessivo di € 6.000.000 è stata sottoscritta in appena 7 giorni. Nuovo corporate bond in sottoscrizione previsto nell’ultima parte del 2021

Frimm S.p.A., che l’anno passato festeggiava i 20 anni di attività nel settore immobiliare italiano, si avvicina all’ultima scadenza del secondo corporate bond in 2 anni. La penultima tranche da €500.000 del Frimm Bond 2020-2023, prestito obbligazionario del valore complessivo di €6.000.000 è infatti stata sottoscritta in appena 7 giorni.

Non è la prima volta che l’azienda guidata dall’esperto del real estate Roberto Barbato ottiene questo risultato in un lasso di tempo così breve: entrambe le tranche del primo Frimm Bond, lanciato nel 2019 col valore complessivo di €1.000.000, furono sottoscritte in tempo record. E così è stato anche per altre sottoscrizioni relative al bond attualmente in emissione.

Nel prossimo mese di giugno partirà l’ultima sottoscrizione per il triennio 2020-2023. Ed entro la fine dell’anno, probabilmente nell’ultimo quarto del 2021, lancerà l’emissione di un terzo bond con le medesime caratteristiche del precedente: sempre del valore di € 6.000.000 suddiviso in 12 tranche da €500.000 composte da obbligazioni da € 10.000 con interesse del 7% lordo annuo posticipato con durata di 3 anni.

“Nel 2019 abbiamo cominciato a percorrere questa strada e oggi sono lieto di constatare che il mercato ci ha accettato e recepito come un player del real estate a tutto tondo”, ha dichiarato l’AD di Frimm S.p.A. Giuseppe Manzo. “Oggi Frimm è un Gruppo che costruisce immobili, che li vende grazie al supporto della rete MLS costituita da agenti immobiliari collaborativi e che ora, con i vari prestiti obbligazionari, è anche in grado di finanziarli”, continua Manzo. “È questo il circolo virtuoso che creiamo per chi lavora con Frimm, siano essi agenti immobiliari, investitori, risparmiatori, venditori o acquirenti. Colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che hanno sottoscritto i nostri bond dandoci fiducia e forza per dar vita a nuovi progetti immobiliari”.

Scarica il comunicato stampa ufficiale